La banca dati documentale sul lavoro
Ricerca semplice Ricerca avanzata Ricerca incrociata
Legge 26 febbraio 2021, n. 21, di conversione del Decreto Legge 31 dicembre 2020, n. 183 "Milleproroghe". Nota di approfondimento

A cura della Linea Benchmarking Nazionale e Internazionale - Direzione Studi e Ricerche di ANPAL Servizi. La Legge 26 febbraio 2021, n. 21 “Conversione in Legge, con modificazioni, del Decreto Legge 31 dicembre 2020, n. 183, recante disposizioni urgenti in materia di termini legislativi, di realizzazione di collegamenti digitali, di esecuzione della Decisione (UE, EURATOM) 2020/2053 del Consiglio, del 14 dicembre 2020, nonché in materia di recesso del Regno Unito dall'Unione europea”, è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 51 del 1° marzo 2021 ed entrata in vigore dal giorno successivo (2 marzo 2021). Il provvedimento reca diverse disposizioni di proroga di termini legislativi in scadenza e alcune altre disposizioni quali la semplificazione delle infrastrutture digitali presso le principali strutture dello Stato (tra cui le scuole e gli ospedali), il recepimento nell'ordinamento interno del nuovo sistema di finanziamento del bilancio dell'Unione europea, nonché misure in materia finanziaria collegate alla cd. “Brexit” (recesso del Regno Unito dall’UE). La nota di approfondimento di cui si tratta evidenzia, quindi, le principali disposizioni contenute nella norma con particolare riguardo a quelle per l’occupazione e la crescita economica, tra cui la proroga fino al 30 aprile 2021 (e comunque non oltre il termine dello stato emergenziale) della disciplina legata alla flessibilità del lavoro e allo smart working nel settore pubblico e in quello privato, nell’attuale scenario di crisi sanitaria. Si segnala, tra l'altro, che i termini di decadenza per l'invio delle domande di accesso ai trattamenti di integrazione salariale collegati all'emergenza epidemiologica da COVID-19 e i termini di trasmissione dei dati necessari per il pagamento o per il saldo degli stessi, scaduti entro il 31 dicembre 2020, sono differiti al 31 marzo 2021. Sono ricompresi: i trattamenti ordinari di integrazione salariale, gli assegni ordinari di integrazione salariale (sia dei Fondi di solidarietà bilaterali istituiti presso l’INPS sia degli altri Fondi di solidarietà bilaterali), i trattamenti di integrazione salariale per i lavoratori dipendenti agricoli a tempo indeterminato (CISOA), gli specifici trattamenti di integrazione salariale in deroga.

Apri: Legge 26 febbraio 2021, n. 21, di conversione del Decreto Legge 31 dicembre 2020, n. 183 "Milleproroghe". Nota di approfondimento  pdf 294 KB

Soggetto emanante: ANPAL Servizi
Autore:
Data:
Tipologia: Studi e ricerche
Parole chiave: ammortizzatori sociali   cassa integrazione guadagni   crisi economica   digitalizzazione   mercato del lavoro   occupazione   industria   lsu - lavoratori socialmente utili  

Documenti correlati
Comunicazione della Commissione europea, 18 ottobre 2019, COM(2019) 880 def.
Legge 30 dicembre 2020, n. 178 - Legge di Bilancio 2021
Decreto Legge 30 dicembre 2019, n. 162
Legge di Bilancio 2021, 30 dicembre 2020, n. 178. Nota di approfondimento
Decreto Legge 31 dicembre 2020, n. 183
Legge 26 febbraio 2021, n. 21

Nella rete
ANPAL Servizi
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Oakley skidglasögonGHD Plattång,Kate Spade handbags online,Planchas de pelo ghd baratas,Nike Air Jordan Shoes outlet nz,Herve Leger Rea,UGG hombre madrid,Isabel Marant homme pas cher,Piumini Duvetica Uomo Milano,Nike Air Max rea Sverige 2016,Billiga UGG Stövlar rea,Canada Goose jack dam,moncler hombre online,Canada Goose outlet baratas,Christian Louboutin Outlet Online,Chrome Hearts outlet Italia,Hollister Outlet,moncler Jacka Dam