La banca dati documentale sul lavoro
Ricerca semplice Ricerca avanzata Ricerca incrociata
Benchmarking sul reddito minimo nella Politica sociale dell'UE e in alcuni Paesi europei

"Il reddito minimo nella Politica sociale dell'UE e in alcuni Paesi europei". Il rapporto di Benchmarking, curato dalla Direzione Benchmarking e Relazioni Internazionali di ANPAL Servizi, analizza il tema del reddito minimo nell'ambito della politica sociale europea e approfondisce i dispositivi adottati da alcuni Paesi, con approfondimenti, in Francia e Germania. Nello specifico, l'analisi della tematica sul reddito minimo è motivata dall'esigenza di fare un confronto con la riforma del Reddito di cittadinanza, avviata di recente nel nostro Paese, che ha incrementato l'utilizzo di risorse – finanziarie e professionali - nella lotta alla disoccupazione e alla povertà, con l'obiettivo, inoltre, di rendere più stringente il legame tra politiche passive e attive del lavoro. Il documento si suddivide in cinque capitoli: i primi tre riguardano, la descrizione della povertà e delle ineguaglianze, attraverso uno sguardo alle statistiche aggregate a livello europeo; la proposta di un approccio comune al reddito minimo condiviso tra gli Stati membri; un approfondimento su alcuni punti critici dell’attuale dibattito in corso in Europa, ovvero la condizionalità dei programmi di workfare e il tema del salario minimo come strumento di contrasto alla povertà lavorativa. I capitoli successivi sono dedicati ai sistemi nazionali di reddito minimo della Francia e della Germania. I dati Eurostat riportano che il 22,4% della popolazione dell'UE, pari a 112,8 milioni di persone, è a rischio di povertà e di esclusione sociale. L’obiettivo fissato dalla Strategia Europa 2020 è di ridurre del 25% il fenomeno entro il 2020, pari a circa 20 milioni di persone; ad oggi l'obiettivo rimane ampiamente disatteso.

 

Apri: Il reddito minimo nella politica sociale dell'UE e in alcuni Paesi europei  pdf 1 MB

Soggetto emanante: ANPAL Servizi S.p.A.
Data:
Tipologia: Rapporti di Benchmarking
Parole chiave: welfare state   politiche attive del lavoro   mercato del lavoro   fasce deboli   lavoratori svantaggiati   retribuzioni  

Documenti correlati
Rapporto globale sui salari 2014/2015. Disparità di salario e di reddito. Sintesi
La variazione del salario minimo mensile nell'Unione europea compresa tra 1 e 10 euro a Gennaio 2015
Benchmarking sulle politiche passive, sul salario sociale e sul salario minimo: Francia, Germania, Italia, Regno Unito e Spagna a confronto
Massimizzare il minimo: analisi sugli approcci e gli andamenti circa il salario minimo nei Paesi membri dell'Unione europea
Reddito di cittadinanza e salario minimo: Francia, Germania, Italia, Regno Unito e Spagna a confronto

Nella rete
ANPAL Servizi
Commissione europea - Occupazione affari sociali e inclusione
Eurostat
Oakley skidglasögonGHD Plattång,Kate Spade handbags online,Planchas de pelo ghd baratas,Nike Air Jordan Shoes outlet nz,Herve Leger Rea,UGG hombre madrid,Isabel Marant homme pas cher,Piumini Duvetica Uomo Milano,Nike Air Max rea Sverige 2016,Billiga UGG Stövlar rea,Canada Goose jack dam,moncler hombre online,Canada Goose outlet baratas,Christian Louboutin Outlet Online,Chrome Hearts outlet Italia,Hollister Outlet,moncler Jacka Dam