La banca dati documentale sul lavoro
Ricerca semplice Ricerca avanzata Ricerca incrociata
Circolare INPS 22 agosto 2019, n. 120

"Trattamenti di integrazione salariale in deroga. Pagamento diretto delle prestazioni. Comma 6-ter dell’articolo 44 del DLgs n. 148/15, introdotto dall’articolo 26-quater del DL n. 4/19, convertito dalla legge 28 marzo 2019, n. 26. Introduzione del termine decadenziale". La Legge n. 26/19, di conversione con modificazioni del DL n. 4/19 con l’articolo 26-quater, nell'apportare modifiche all’articolo 44 del D.lgs n. 148/2015, ha introdotto, dopo il comma 6-bis, il comma 6-ter, che prevede una nuova disciplina in materia di decadenza in caso di pagamento diretto, da parte dell'INPS, dei trattamenti di integrazione salariale in deroga. Il DLgs n. 148/15 prevede che il conguaglio o la richiesta di rimborso delle integrazioni corrisposte ai lavoratori debbano essere effettuati, a pena di decadenza, entro sei mesi dalla fine del periodo di paga in corso alla scadenza del termine di durata della concessione o dalla data del provvedimento di concessione se successivo. Il comma 6-ter dellarticolo 44 del Decreto legislativo succitato, introdotto, in sede di conversione del DL n. 4/19, dalla Legge n. 26/19, prevede che per i trattamenti di integrazione salariale in deroga, in caso di pagamento diretto della prestazione da parte dell'INPS, il datore di lavoro è obbligato ad inviare all'Istituto tutti i dati necessari per il pagamento dell'integrazione salariale, secondo le modalità stabilite dall'Istituto, entro lo stesso termine previsto dal comma 6-bis per il conguaglio o la richiesta di rimborso. Trascorso inutilmente tale termine, il pagamento della prestazione e gli oneri ad essa connessi rimangono a carico del datore di lavoro inadempiente. Ne deriva che il termine di decadenza previsto in via generale per le integrazioni salariali anticipate dal datore di lavoro, è stato esteso anche alle prestazioni pagate direttamente dall'Istituto. Fissato in sei mesi, decorre dalla fine del periodo di paga alla scadenza del periodo concesso o dalla data in cui viene emesso il provvedimento di autorizzazione del trattamento da parte dell’Istituto, se successivo.

Apri: Circolare INPS 22 agosto 2019, n. 120  pdf 123 KB

Soggetto emanante: INPS
Data:
Tipologia: Circolari
Parole chiave: cassa integrazione guadagni   politiche passive del lavoro   mercato del lavoro   fasce deboli   lavoratori svantaggiati   crisi aziendali  

Documenti correlati
Legge 28 marzo 2019, n. 26
Decreto Legge 28 gennaio 2019, n. 4
Decreto Legislativo 14 settembre 2015, n. 148
Legge di Bilancio 2019, 30 dicembre 2018, n. 145 - Sintesi in materia di lavoro
Circolare INPS 29 marzo 2018, 60

Nella rete
INPS
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Oakley skidglasögonGHD Plattång,Kate Spade handbags online,Planchas de pelo ghd baratas,Nike Air Jordan Shoes outlet nz,Herve Leger Rea,UGG hombre madrid,Isabel Marant homme pas cher,Piumini Duvetica Uomo Milano,Nike Air Max rea Sverige 2016,Billiga UGG Stövlar rea,Canada Goose jack dam,moncler hombre online,Canada Goose outlet baratas,Christian Louboutin Outlet Online,Chrome Hearts outlet Italia,Hollister Outlet,moncler Jacka Dam