La banca dati documentale sul lavoro
Ricerca semplice Ricerca avanzata Ricerca incrociata
Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 giugno 2020

"Ulteriori disposizioni attuative del Decreto Legge 25 marzo 2020, n. 19, recante misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19, e del Decreto Legge 16 maggio 2020, n. 33, recante ulteriori misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19". Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, Serie Generale, n. 147 dell'11 giugno 2020, il DPCM di cui si tratta è composto da 11 articoli, oltre ai protocolli con le comunità religiose presenti sul territorio nazionale e le Linee guida per la riapertura di alcune attività, ed è stato adottato alla luce dell'allentamento delle misure di distanziamento sociali vigenti, in considerazione dell'andamento della pandemia in atto. Di seguito una rassegna dei principali articoli. Relativamente alle misure di contenimento del contagio (art. 1), oltre a confermare quanto già previsto nei precedenti DPCM, è consentita la ripresa delle competizioni sportive (alcune delle quali a "porte chiuse"), la riapertura al pubblico di istituti e luoghi di cultura (purché con misure di contingentamento degli ingressi), nonché lo svolgimento delle manifestazioni pubbliche. Restano ancora sospese le attività didattiche di ogni ordine e grado, ad eccezione dello svolgimento degli esami di stato. In ordine alle attività professionali, viene raccomandato lo svolgimento del lavoro agile, l'incentivazione delle ferie e dei congedi retribuiti; qualora ciò non fosse possibile vanno assunti i protocolli anticontagio tramite l'utilizzo degli strumenti di protezione individuale. All'art. 2 viene disposto che tutte le attività produttive, industriali e commerciali devono  ottemperare ai contenuti del protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del COVID-19 del 24 aprile 2020. Sono quindi previste (art. 3) misure di informazione e prevenzione sull'intero territorio nazionale, per quanto riguarda la salute pubblica, anche tramite l'adozione di specifici protocolli. Gli artt. 4 e 5 prevedono disposizioni in materia di ingresso, transiti e soggiorni di breve durata in Italia, mentre all'art. 6 si specifica che non sono soggetti ad alcuna limitazione gli spostamenti da e per i Paesi membri dell'Unione europea, nonché per la Gran Bretagna. L'art. 9 dispone la riattivazione delle attività sociali, comprese quelle erogate all'interno o da parte di centri semiresidenziali per persone con disabilità, nel rispetto delle misure di prevenzione anticontagio.

Apri: Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 giugno 2020  pdf 500 KB

Soggetto emanante: Presidente del Consiglio dei Ministri
Data:
Tipologia: Decreti Presidente Consiglio dei Ministri
Parole chiave: sicurezza sul lavoro   economia   lavoro agile   mercato del lavoro   occupazione   disabili   politica sociale   istruzione e formazione  

Documenti correlati
Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento delle diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro del 24 aprile 2020
Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 17 maggio 2020
Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 1° marzo 2020
Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 26 aprile 2020
Decreto Legge 16 maggio 2020, n. 33
Decreto Legge 25 marzo 2020, n. 19

Nella rete
Presidenza del Consiglio dei Ministri
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Oakley skidglasögonGHD Plattång,Kate Spade handbags online,Planchas de pelo ghd baratas,Nike Air Jordan Shoes outlet nz,Herve Leger Rea,UGG hombre madrid,Isabel Marant homme pas cher,Piumini Duvetica Uomo Milano,Nike Air Max rea Sverige 2016,Billiga UGG Stövlar rea,Canada Goose jack dam,moncler hombre online,Canada Goose outlet baratas,Christian Louboutin Outlet Online,Chrome Hearts outlet Italia,Hollister Outlet,moncler Jacka Dam