La banca dati documentale sul lavoro
Ricerca semplice Ricerca avanzata Ricerca incrociata
Decreto Legge 3 settembre 2019, n. 101

"Disposizioni urgenti per la tutela del lavoro e per la risoluzione di crisi aziendali". Il DL pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 207 del 4 settembre 2019 consta di 16 articoli, suddivisi in due Capi: "Tutela del Lavoro" e "Crisi aziendali". L'art. 1 apporta modifiche al DLgs n. 81/15 (Testo Unico sui contratti), con l'applicazione della disciplina del rapporto di lavoro subordinato anche ai rapporti di collaborazione le cui modalità di esecuzione siano organizzate mediante piattaforme anche digitali, di cui viene data definizione ("programmi e procedure informatiche delle imprese che, indipendentemente dal luogo di stabilimento, organizzano le attività di consegna di beni, fissandone il prezzo e determinando le modalità di esecuzione della prestazione"). Sono quindi stabiliti livelli minimi di tutela per i lavoratori impiegati nelle attività di consegna di beni per conto altrui, in ambito urbano e con l'ausilio di velocipedi o veicoli a motore ("gig economy"). Viene ridotta da tre mesi ad un mese la contribuzione necessaria per il riconoscimento della DIS-COLL, modificando così l'art. 15, comma 2, lett. b) del DLgs n. 22/15. Relativamente ad ANPAL Servizi, l'art. 4 sostituisce il secondo periodo della Legge di Bilancio 2019, n. 145/18, destinando alla struttura un contributo pari a 10 milioni di euro per il 2019, per il suo funzionamento, nonché un milione di euro annui, a decorrere dal 2019, per le ulteriori spese di personale. Viene così abrogato il comma 4 dell'art. 12 del DL n. 4/19, convertito con modificazioni nella Legge n. 26/19. Il Decreto prevede poi misure urgenti il materia di personale INPS, in favore dei LSU, nonché relativamente all'ISEE. Per quanto concerne il Capo II, sono destinate ulteriori risorse per le aree di crisi industriale complessa della Sardegna (nel limite di 3,5 milioni di euro per il 2019), della Sicilia (fino a 30 milioni di euro per specifiche situazioni occupazionali già presenti sul territorio) e di Isernia (1 milione di euro sempre per il 2019). L'art. 11 prevede l'esonero dal contributo addizionale per le imprese produttrici di elettrodomestici, con almeno 4 mila addetti e un'unità in un'area di crisi complessa. Presso il Ministero dello sviluppo economico è assegnato un organico suppletivo di 12 funzionari per potenziare le attività di prevenzione e soluzione delle crisi aziendali. Il Decreto prevede inoltre disposizioni urgenti per l'ILVA.

Apri: Decreto Legge 3 settembre 2019, n. 101  pdf 213 KB

Soggetto emanante: Governo italiano
Data:
Tipologia: Decreti Legge
Parole chiave: lavoro subordinato   tipologie contrattuali   crisi aziendali   risorse umane   mercato del lavoro   condizioni di lavoro   informatizzazione  

Documenti correlati
Il DL 28 gennaio 2019, n. 4 su Reddito di cittadinanza e pensioni
Legge 30 dicembre 2018, n. 145 - Legge di Bilancio 2019
Legge 28 marzo 2019, n. 26
Decreto Legislativo 4 marzo 2015, n. 22
Decreto Legislativo 15 giugno 2015, n. 81
I lavoratori delle piattaforme digitali in Europa

Nella rete
Presidenza del Consiglio dei Ministri
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Ministero dello Sviluppo economico
Oakley skidglasögonGHD Plattång,Kate Spade handbags online,Planchas de pelo ghd baratas,Nike Air Jordan Shoes outlet nz,Herve Leger Rea,UGG hombre madrid,Isabel Marant homme pas cher,Piumini Duvetica Uomo Milano,Nike Air Max rea Sverige 2016,Billiga UGG Stövlar rea,Canada Goose jack dam,moncler hombre online,Canada Goose outlet baratas,Christian Louboutin Outlet Online,Chrome Hearts outlet Italia,Hollister Outlet,moncler Jacka Dam